Maratea

Ospitalità – Casa Puccini

A metà strada tra il paese di Maratea e il mare (500mt dal centro storico, 10 minuti a piedi, e 3km dal Porto) si trova casa Puccini, una costruzione che risale alla fine del XIX sec., immersa nel verde e ristrutturata con cura per trasformarla in un accogliente B&B. La casa si sviluppa su più livelli. Un sentiero in mezzo a ulivi e rose conduce al portico dove affacciano due salotti, la cucina e la camera da letto di Amelia e Andrea Puccini. Lungo la cucina e le stanze di soggiorno corre una grande terrazza con vista aperta sul bosco e sul mare del Golfo. Nel portico e in terrazza viene servita la prima colazione a base di prodotti locali, dolci e marmellate fatte in casa. Al piano superiore si trovano le quattro camere per gli ospiti. Scendendo poi per il giardino di lato alla casa si arriva a un locale dove un antico forno per il pane è ancora in uso. Un ettaro di giardino circonda tutta la casa con ulivi e alberi da frutto: limoni, aranci, pompelmi, fichi, prugni, albicocchi, ciliegi, quattro alberi di avocado e un folto bosco di querce e noci, tanti fiori e muri a secco. Un posto unico, accogliente e molto confortevole. Già nel passato casa Puccini ha ospitato innumerevoli amici tra scrittori, pittori e artisti che, ispirati dalla bellezza e dalla quiete del luogo, hanno lasciato opere e testimonianze a ricordo del loro passaggio.

Camera arancione – Camera di circa 15mq, letto matrimoniale con possibilità di letti singoli, bagno in comune con l’altra stanza matrimoniale. Massimo 2 persone.

Camera azzurra – Camera di circa 18mq, letto matrimoniale con possibilità di letti singoli, bagno in comune con l’altra stanza matrimoniale. Massimo 2 persone. Un piccolo terrazzo.

Suite – Due camere di circa 14mq, collegate da una scala a chiocciola. Al piano inferiore un letto da 140×200, wc, lavandino e doccia, aria condizionata. Piano superiore 2 letti singoli, bagno con wc e lavandino. Massimo 2 adulti e 2 ragazzi/e.  

  • Check-in dalle 14:00 alle 22:00 – Check-out entro le 11:00
  • Wi-fi gratuito.
  • Possibilità di partecipare alle cene della famiglia.
  • Colazione continentale dalle 8:00 alle 10:00.
  • Cambio biancheria e pulizia camera ogni 4 giorni.
  • Uno spazio esterno riservato ai fumatori.
  • Parcheggio pubblico gratuito a 50mt dalla casa.
  • Caparra del 30% sull’intero soggiorno tramite bonifico bancario
  • Listino prezzi al giorno dal 16 maggio al 31 ottobre 2019
  • 16-31 maggio / 01-31 ottobre – camera doppia 2 pax € 60.00 – camera uso singolo € 45.00 – Suite per 4 € 90.00, per 3 € 75.00. (Minimo soggiorno 2 notti).
  • 01-30 giugno – camera doppia 2 pax € 75.00 – camera uso singolo € 67.00 – Suite per 4 € 105.00, per 3 € 90.00. (Minimo soggiorno 3 notti).
  • 01 luglio – 04 agosto – camera doppia 2 pax € 85.00 – camera uso singolo € 76.00 – Suite per 4 € 115.00, per 3 € 95.00. (Minimo soggiorno 4 notti).
  • 05-24 agosto – camera doppia 2 pax € 110.00 – camera uso singolo € 90.00 – Suite per 4 € 140.00, per 3 € 125.00. (Minimo soggiorno 6 notti).
  • 25 agosto – 08 settembre – camera doppia 2 pax € 90.00 – camera uso singolo € 80.00 -Suite per 4 € 120.00, per 3 € 105.00. (Minimo soggiorno 4 notti).
  • 09 – 30 settembre – camera doppia 2 pax € 75.00 – camera uso singolo € 60.00 -Suite per 4 € 100.00, per 3 € 95.00. (Minimo soggiorno 3 notti).
  • I prezzi indicati della Suite si riferiscono al soggiorno di 2 adulti e bambini/e fino a 12 anni, nel caso si trattasse di adulti Vi preghiamo di contattarci.

Galleria

Cosa Fare

Spiaggia Macarro

Spiagge – La costa di Maratea, uno degli scenari paesaggistici più selvaggi e incontaminati, è l’unico sbocco lucano sul Tirreno, incastonato all’interno del Golfo di Policastro, con a nord la Campania e a sud la Calabria. E’ una terra di fantastici tramonti e dell’abbagliante luce tirrenica, candide spiagge alternate ad aguzze scogliere che finiscono a picco sul mare. La spiaggia di Castrocucco, a sud di Maratea, è una delle più ampie della costa, incorniciata da dune e canneti che si spingono fino alla foce del fiume Noce, che segna il confine con la Calabria. Altre suggestive spiagge di sabbia scura sono quella del Macarro, la Spiaggia Nera e La Secca; in località Porto, la spiaggia di ciotoli di Maremorto e la spiaggia di Fiumicello. La frazione di Acquafreddaè un susseguirsi di spiaggette incastonate tra rocce e grotte marine.

Attività sportive: kayak, pagaiare sovrastati dalle montagne, alla scoperta di grotte, insenature, calette e scogli raggiungibili solo dal mare.  Per chi ama il trekking e le passeggiate sono disponibili oltre 10 sentieri escursionistici tra la Costa di Maratea e la Valle del Noce. Fly Maratea Passeggiate a Cavallo è un centro che si dedica ad organizzare attività sportive che consentono di vivere la natura in modo diverso, offrendo la possibilità di stare lontani dalla città. Vola col parapendio sulle bellezze naturali di Maratea decolla da un monte per atterrare su Acquafredda, una delle spiagge più belle della Basilicata. Nautilus escursioni in barca di gruppo o esclusive con partenze giornaliere dal Porto di Maratea.   Il rafting a Maratea è adatto, grazie ai diversi percorsi con diversa difficoltà , sia  per famiglie che per adulti alla ricerca di forti emozioni. Al di sopra delle Dolomiti Lucane, nel cuore della Basilicata, un cavo d’acciao sospeso tra le vette di due paesi, Castelmezzano e Pietrapertosa, permette di vivere un’emozione unica: il Volo dell’ Angelo. Numeri da contattare per informazioni sulle attività sportive: Enrico Iannini (FlyMaratea) Ciccio Di Giorgio – iannini75@tiscali.it – cell. 333 7957286 – 333 4297577. Claudio Pagliaro – claudio.pagliaro@alice.it – cell 338 9346985.

Maratea Paese
Maratea
Cristo
Statua del Redentore

Maratea – Nell’antichità i Greci la chiamarono la Dea del mare, da Thea maris. Costruita alle pendici del monte per renderla invisibile dal mare, al sicuro dagli attacchi saraceni, è un dedalo di stradine lastricate punteggiate da case variopinte, deliziose piazzette animate da caffè e piccoli negozi, mostre d’arte e manifestazioni culturali. Maratea è anche nota come Città delle 44 chiese e fra tutte la Basilica di San Biagio è sicuramente la più maestosa, edificata su un antico tempio pagano dedicato alla dea Minerva. Dalla Basilica si raggiunge la ciclopica statua del Redentore, seconda per dimensioni soltanto a quella del Corcovado di Rio de Janeiro. Dal pittoresco porto turistico di Maratea, ben attrezzato e in grado di ospitare imbarcazioni di notevoli dimensione, partono numerose escursioni organizzate alla scoperta degli angoli più selvaggi e incontaminati della costa.

Rivello – Parco del Cilento – Paestum – Certosa di Padula – Parco del Pollino – Matera

Diverse sono le escursioni che si possono fare partendo da Maratea: una tra queste è la visita al paese di Rivello, uno dei borghi-presepe più suggestivi della regione, con una posizione panoramica da cui si domina la Valle del Noce e una struttura urbanistica estremamente armoniosa.
Il Parco Nazionale del Cilento è un’area protetta di circa 36000 ettari, compresa tra la piana del Sele a nord, la Basilicata a est e a sud, e il mar Tirreno a ovest. Dal 1998 è Patrimonio dell’umanità dell’Unesco (con i siti archeologici di Paestum e Velia e la Certosa di Padula). La sede del Parco è a Vallo della Lucania.
Paestum è un’antica città della Magna Grecia. L’estensione del suo abitato è ancora oggi ben riconoscibile, racchiuso dalle sue mura greche. E’ situata nella Piana del Sele, a circa 30 chilometri a sud di Salerno. La certosa di Padula è uno dei più sontuosi complessi monumentali barocchi del sud Italia, nonché la più grande certosa a livello nazionale. Comprende tre chiostri, un giardino, un cortile ed una chiesa. 
Il Parco Nazionale del Pollino, il più esteso d’Italia, scrigno di incredibili bellezze naturalistiche e grandi contrasti paesaggistici, abbraccia due regioni, la Basilicata e la Calabria, e tre province: Potenza, Matera e Cosenza. Il Parco, di cui fanno parte valli bellissime solcate da svariati corsi d’acqua, è più lussureggiante e selvaggio nel versante tirrenico e più brullo verso lo ionio.
Matera, città unica al mondo, è nota come la Città dei Sassi con interi quartieri di case completamente scavate nella roccia. La loro particolarità e bellezza ha fatto si che la città venisse riconosciuta dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità. E’ stata designata Capitale Europea della Cultura per il 2019. Popoli, religioni, stili e culture hanno trovato in Matera una riserva naturale, offerta da un habitat rupestre, lontano dai dettami e dall’orientamento urbano occidentale.


Come arrivare

In auto: da Roma autostrada A1 fino a Caserta, poi A30 fino a Salerno, quindi prendere A2 (autostrada senza pedaggio) uscita Lagonegro Nord – Maratea con innesto diretto su strada statale 585 e prendere uscita Maratea centro.
In treno : da Roma fino a Sapri o direttamente a Maratea (due intercity al giorno).
In aereo: Aeroporto di Napoli (Capodichino) o Lamezia Terme.

Contattaci

Per ulteriori informazioni : +39 0973 876508 – cell. +39 333 2217479 – cell. +39 328 7785966
email: ameliabuzzi@gmail.com – andreapuccini53@gmail.com
Puccini Andrea – Via San Francesco n. 39 – 85046 Maratea (PZ) – Italia